MusicaNews

“Sorprendimi” è il nuovo singolo di Andrea Ascolese: conosciamolo meglio

0

 

Quando hai deciso di dedicarti alla musica e perché? 

Quando recito sono sempre me stesso ma indosso la maschera del personaggio che vado a interpretare. Quando faccio musica scrivo io il testo e la musica, mi tolgo dunque questa maschera e sono Andrea. Era il 2014 e a Bologna ho aperto il concerto di Luca Carboni alla Festa della Cirenaica, proprio davanti la storica trattoria Da vito regno di Guccini e Dalla. La gente mentre la suonavo chitarra e voce ha cominciato ad intonare la mia canzone Ti portero’. E’ stato molto emozionante e mi ha dato una grande energia e carica. Nello stesso periodo stavo collaborando con musicisti della scuola romana ed ero in tour per il mio spettacolo rock blues Change. Da questo lavoro che mi vedeva sul palco come cantautore oltre che attore sono nate le mie canzoni ed e’ nato il mio primo album solista Ti portero’. Dall’incontro col producer Max Monti che mi ha dato una nuova veste sonora e’ nato il nuovo progetto Annalisa che ha avuto un grande riscontro tra classifiche, vendite, radio e tv.

 

Quali sono stati i tuoi primi passi nel mondo della musica? Raccontaceli. 

A sei anni mi e’ stato regalato un pianoforte e mi sono innamorato della Musica. Ho cominciato a prendere delle lezioni. Alle medie ho imparato a suonare la chitarra e ho cominciato a scrivere le prime canzoni.  All’università studiavo al Dams, cominciavo a recitare in Tv e suonavo le tastiere in band dell’underground bolognese, ricordo ad esempio che abbiamo aperto un concerto di Angela Baraldi a Scandellara Rock. Dopo la laurea mi sono trasferito a Roma perche’ e’ cominciata in maniera importante la carriera di attore.  Oggi vivo tra  la mia Bologna e Roma e tutte e due le citta’ sono importanti per la mia scrittura e sviluppo musicale.

 

Qual è il tuo genere musicale? 

Quello che faccio ha un approccio Pop. A volte puo’ avere un vestito rock come nel mio primo disco , altre un vestito elettronico come per Annalisa e Sorprendimi.

 

Quali artisti hanno influenzato la tua scelta musicale? 

Quelli che hanno un’anima vera.

 

In questo periodo sei salito su un palco?

Ho fatto diversi live questa estate. Ora, vista la situazione pandemica,  la decisione di portare avanti promo su radio tv e giornali per Sorprendimi. per fortuna sta andando molto bene e mi assorbe completamente. In estate certo tornerò anche live incastrandosi coi progetti di attore.

 

Che cosa nei pensi dei Talent Show? 

Ovviamente la Musica e’ molto altro, anche se vogliono farci credere il contrario. Me ne hanno proposto uno di recente e ho rifiutato. Ma non li demonizzo. Ce ne sono anche di interessanti. Se hai una visione e non ti lasci schiacciare dal meccanismo possono anche veicolare il tuo messaggio. Sarebbe bello venisse premiata anche la scrittura delle canzoni originali oltre dare la giusta dimensione  teatralità e vocalità dell’ artista.

 

Cos’è la musica per te? 

Lo specchio dell’anima. Quello che non puoi dire con le parole ma con uno sguardo. L’ inesprimibile che diventa sogno reale.

 

Descrivi il tuo ultimo singolo con 3 parole.

Avvolgente. Energizzante. Pungente.

 

Quando prevedi di uscire con nuovo album? 

La Musica e’ fluida. Stiamo rilasciando i singoli del progetto Annalisa prodotto da Max Monti e distribuito in tutto il mondo negli stores digitali da Wondermark. Sorprendimi e’ il secondo capitolo del progetto che parla dell’amore in tutte le sue sfaccettature. Mi sta dando tante soddisfazioni tra classifiche radio e tv. Il progetto continua e verranno rilasciati nuovi singoli che prevedono una ricerca stilistica particolare anche nei videoclip che invito a guardare in tv o nel mio canale you tube. Ora siamo concentrati su questo progetto, ma scrivo tanto e visto il successo del progetto non escludo di tornare in futuro anche con un album canonico come ho fatto con il mio primo disco Ti porterò.

 

Abbandoneresti l’Italia per vivere un’esperienza musicale all’estero?

Se ne vale veramente la pena posso viaggiare, fa parte del mio essere cantautore e attore. Oppure  esiste il telelavoro.

Rubik ci racconta il suo nuovo singolo dal titolo “Inox”

Previous article

“Come Frank” è il nuovo singolo di Francesco Curci

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Musica