Musica

Chuck Dehli e Stylex ci raccontano il singolo “I won’t go”

0

Da venerdì 3 dicembre sarà disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme digitali I WON’T GO” (Discolab Ed. Musicali), il nuovo singolo di CHUCK DELHI, STYLEX, DJ GIANLU ON THE MIX ft. JOEY LAW. I won’t go” parla di qualcuno che rimane fedele alla propria strada o muore, indipendentemente dalle circostanze. I tempi possono diventare difficili e spaventosi da gestire da soli, quindi questa canzone è un impegno a non lasciare mai solo nessuno!

Per l’occasione, abbiamo intervistato Chuck Delhi e Stylex.

  1. “I won’t go” è un brano che parla di episodi personali che avete realmente vissuto? Perchè è così facile identificarsi in questo brano? 

Assolutamente si ma soprattutto parla di temi universali. E’ facile identificarsi con questo brano perchè nonostante tutto nel mondo ci sono tante persone che non abbandonano il prossimo e soprattutto in una società bugiarda e ipocrita va riconosciuto il merito a chi lotta per difendere le proprie idee.

Chuck Delhi

I Won’t Go e’un invito ad essere tutti un po piu’altruisti quindi a me ha dato modo di riflettere in quanto tutti noi a volte non ci fermiamo a pensare e pensiamo solo al nostro ego,ma se ogni tanto ci fermassimo a pensare capiremmo che essere un po piu’ altruisti puo’ essere un modo per stare meglio con noi stessi. I Won’t Go parla anche di perseguire sempre gli obbiettivi senza mai scendere a compromessi ed e’ un po questo il messaggio che vuole dare il brano

Stylex

  1. Come vi è venuta l’idea di collaborare? 

E’ una cosa che è nata spontaneamente. L’idea è nata insieme alla Discolab e parlando tra noi si è deciso di lavorare al progetto I WON’T GO. 

Chuck Delhi

I Won’t Go e’nato da una conoscenza di vecchia data con Dj Gianlu e frutto di varie piccole collaborazioni con Chuck Dehli,il tutto ha portato l idea di fare qualcosa di piu’importante unendo le forze. Ognuno viene da un percorso musicale differente e unendo le forze e sperimentando vari generi e’nato il brano I Won’t Go. Abbiamo cercato di dare un sound piu’internazionale e creando una melodia orecchiabile che possa essere di gradimento per il pubblico in generale

Stylex

  1. Avete approcci diversi alla musica? 

Sicuramente, d’altronde la musica è emozione e le emozioni ognuno le vive in maniera soggettiva. 

Chuck Delhi

  1. Cosa vi ha portato di buono, se vi ha portato qualcosa di buono, il periodo del Covid? 

Sicuramente il lato positivo c’è stato. Soprattutto la consapevolezza che ogni tanto ci si lamenta del presente e poi quando la situazione precipita ci si accorge che quelle lamentele lasciavano il tempo che trovavano e iniziano i rimpianti. 

Chuck Delhi

Il periodo del Covid sicuramente non ha dato tanti benefici per l industria musicale,ma il lato positivo e’stato di poterci concentrare piu sulla parte piu’creativa e produttiva senza essere distolti dal lato live.Sicuramente il live e’importante e spero che tutti ritorneremo a suonare quanto prima perche’la musica senza live muore e manca quind un pezzo importante della musica che e’appunto l esibizione live!!

Stylex

  1. Cosa vi aspettate dal 2022? 

Innanzitutto la salute e la serenità sono basilari. Dal punto di vista musicale speriamo di poter lavorare con continuità ed avere la possibilità di lavorare a nuovi progetti. 

Chuck Delhi

Il 2022 spero sia un anno della rinascita x tutti noi musicisti,dopo tutto quello che stiamo vivendo attualmente.Ho tanti progetti in vista da portare a termine e nell imminente ho gia’in previsione di fare un altra nuova uscita discografica che possa essere di gradimento per il pubblico

Stylex

Il nuovo brano di MODNA “Ti porterò a Parigi” anticipa l’uscita del nuovo album in arrivo con il nuovo anno

Previous article

“Quando non ci sei” è il nuovo singolo degli ADA

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Musica