Senza categoria

Venezia 78 : Giornate degli Autori 2021 il programma completo della XVIII edizione

0
Venezia 78

Venezia 78, GIORNATE DEGLI AUTORI  presentato il programma dell’edizione 2021 della rassegna autonoma. La rassegna autonoma e indipendente voluta dalle associazioni degli autori italiani di cinema (ANAC e 100autori) all’interno della 78esima Mostra del Cinema di Venezia. 

Un programma davvero ricchissimo con molta Italia presente,  Shen Kong  film di apertura della selezione affronta il tema attuale della pandemia , ecco i titoli principali della Selezione Ufficiale 2021:

MADELEINE COLLINS di Antoine Barraud con Virginie Efira,  Jacqueline Bisset, Nadav Lapid;  SENZA FINE di Elisa Fuksas con Ornella Vanoni, Paolo Fresu, Vinicio Capossela, Samuele BersaniLOVELY BOY di Francesco Lettieri con Andrea Carpenzano, Ludovica MartinoTHREE MINUTES – A LENGTHENING di Bianca Stigter con Helena Bonham Carter voce narrante; IL SILENZIO GRANDE di Alessandro Gassmann con Massimiliano Gallo, Margherita Buy, Marina Confalone, Antonia FotarasIL PALAZZO di Federica Di Giacomo; i corti di MIU MIU WOMEN’S TALESSHANGRI-LA di Isabel Sandoval e I AND THE STUPID BOY di Kaouther Ben Hania.
Tra i film delle Notti Veneziane, realizzate in collaborazione con Isola Edipo:
UNA RELAZIONE di Stefano Sardo con Guido Caprino, Elena Radonicich, Federica Victoria Caiozzo aka Thony, Libero De Rienzo, Tommaso RagnoISOLATION di Michele Placido, Julia von Heinz, Olivier Guerpillon, Jaco van Dormael, Michael Wintebottom con Roberto Bolle, Andrea Bocelli, Rosa von PrunheimI NOSTRI FANTASMI di Alessandro Capitani con Michele Riondino, Paolo Pierobon, Alessandro HaberWELCOME VENICE di Andrea Segre con Paolo Pierobon, Andrea Pennacchi, Roberto Citran, Ottavia Piccolo. 

Giornate degli Autori 2021: il programma completo

CONCORSO

SHEN KONG di Chen Guan – opera prima – film di apertura
Macao, 2021, 101’, prima mondiale
Con: Wei Ruguang, Deng Keyu
Produzione: Blue-sea HR&CS Co.ltd, Macau Produzione esecutiva: Cheng Qingsong
Allo scoppio della pandemia, a Li You viene accordato un lungo periodo di ferie mentre Xiaoxiao è costretta a restare in una città che non conosce. I due vagano per le strade di quella città alla ricerca di cose divertenti da fare, mentre una strana atmosfera pesa sul paesaggio urbano. Per entrambi, un po’ alla volta, tutte le emozioni, gli stati d’animo, i valori morali e gli istinti diventano meri strumenti per soddisfare i loro desideri. Ma dopo averli soddisfatti e aver raggiunto l’apice dell’euforia, cosa possono fare ancora per continuare a vivere delle emozioni? Tutto quello che resta sono solo i segni che hanno inferto alla città.

AL GARIB (THE STRANGER) di Ameer Fakher Eldin – opera prima
Siria, Germania, Palestina, 2021, 112’, prima mondiale
Con: Ashraf Barhoum, Amal Kais, Mohammad Bakri, Amer Hlehel, Hitham Omari Produzioni: Fresco Films, Red Balloon Film GmbH
Co-produzioni: Metafora Production
In associazione con: Apricot Films
In un villaggio delle alture siriane del Golan, occupate dall’esercito israeliano nel 1967, la vita di un uomo che non è mai riuscito a laurearsi in medicina e che attraversa una profonda crisi esistenziale, viene scossa nuovamente dall’incontro con un ragazzo ferito nell’attuale conflitto siriano. Disattendendo tutte le attese e le tradizioni della sua comunità, le convenzioni e le abitudini legate alla guerra e al perdurante conflitto, decide di andare incontro a quello che sente come il suo nuovo destino.

ANATOMIA (ANATOMY) di Ola Jankowska – opera prima
Polonia, Francia, 2021, 108’, prima mondiale
Con: Karolina Kominek, Andrzej Poniedzielski, Anna Krotoska, Krzysztof Zarzecki
Produzione: Opus Film
Co-produzioni: Kometa Films, EC1 Lodz MiastoCultury, CANAL+ Polska S.A., Opus TV, Coloroffon Con il sostegno di: Polish Film Institute
Mika torna in Polonia per andare a trovare suo padre ricoverato in ospedale per una grave malattia che gli ha causato anche la perdita della memoria. È la prima volta che si vedono dopo molti anni, ma il padre crede che vivano ancora insieme e che lei sia ancora un’adolescente. Per un po’ Mika decide di assecondare questa illusione del padre, aiutandolo ad orientarsi nel labirinto sempre più oscuro dei suoi ricordi. Così facendo finisce con l’affrontare un percorso che la porta anche a definire se stessa.

CALIFORNIE di Alessandro Cassigoli, Casey Kauffman – opera prima
Italia, 2021, 78’, prima mondiale
Con: Khadija Jaafari, Ikram Jaafari, Maria Amato Produzione: Ang Film con Rai Cinema
Co-produzione: La Mansarde Cinema
Vendite internazionali e Distribuzione italiana: Fandango
Girato in 5 anni, Californie è la storia di Jamila, una ragazza marocchina che vive in una città portuale dell’Italia del Sud. A 9 anni Jamila ha sogni, modelli di riferimento e curiosità per la vita, ma le difficoltà e il senso di emarginazione che prova quando è con i suoi coetanei la induriscono e la rendono sempre più diffidente. Comincia allora ad idealizzare il suo Paese di origine, dove dichiara di voler tornare, e lascia la scuola per andare a lavorare a tempo pieno nel negozio “Californie” per poter diventare un giorno una brava parrucchiera.

DESERTO PARTICULAR di Aly Muritiba
Brasile, Portogallo, 2021, 120’, prima mondiale Con: Antonio Saboia, Pedro Fasanaro Produzione: Grafo Audiovisual
Co-produzione: Fado Filmes
Vendite internazionali: Intramovies
Il quarantenne Daniel è stato sospeso dal servizio attivo in polizia ed è al centro di una investigazione interna per uso eccessivo di violenza. Quando Sara, con la quale ha una storia d’amore virtuale, smette di rispondere ai suoi messaggi Daniel decide di andarla a cercare partendo verso Nord e iniziando così quello che sembra il viaggio disperato di un folle. Nessuno sembra riconoscere la persona ritratta nella foto che Daniel mostra a chiunque incontri, fino a quando un uomo gli dice di potergli organizzare un incontro con la donna che sta cercando, ma a determinate condizioni.

IMACULAT (IMMACULATE) di Monica Stan e George Chiper–Lillemark – opera prima
Romania, 2021, 114’, prima mondiale
Con: Ana Dumitraşcu, Vasile Pavel, Cesar Grumăzescu Produzione: Axel Film
Con il sostegno: Romanian Film Center
Quando la giovanissima Daria entra in un centro di disintossicazione per liberarsi dalla dipendenza dalla droga alla quale l’ha iniziata il suo primo amore, la sua disarmante innocenza la salva dalle avance sessuali dei tossicodipendenti dell’istituto, quasi tutti maschi, che anzi assumono nei suoi confronti un atteggiamento protettivo. Trovatasi all’improvviso piacevolmente al centro dell’attenzione, Daria scoprirà però che questo trattamento speciale ha un costo alto da pagare.

MADELEINE COLLINS di Antoine Barraud
Francia, Belgio, Svizzera, 2021, 105’, prima mondiale
Con: Virginie Efira, Quim Gutiérrez, Bruno Salomone, Jacqueline Bisset, Nadav Lapid
Produzione: Les Films du Bélier
Co-produzioni: Frakas Production, Close Up Films, VOO & Be tv, RTBF (Belgian TV)
Con il sostegno di: Cinema and Audiovisual Centre of the Wallonia-Brussels Federation, RTS Radio Télévision Suisse – SRG SSR Vendite internazionali: Charades
Judith conduce una frenetica doppia vita tra la Svizzera e la Francia. Da una parte c’è Abdel, con il quale ha una bambina, dall’altra Melvil, con il quale ha due figli più grandi. Un po’ alla volta però questo delicato equilibrio basato su bugie, segreti e continui andirivieni, comincia ad incrinarsi. Intrappolata, Judith decide di fuggire da tutto ma la situazione precipita e va fuori controllo.

PIEDRA NOCHE (DUSK STONE) di Iván Fund
Argentina, Cile, Spagna, 2021, 87’, prima mondiale
Con: Maricel Álvarez, Mara Bestelli, Alfredo Castro, Marcelo Subiotto Produzione: Rita Cine, Insomnia Films
Co-produzioni: Globo Rojo Films, Nephilim Producciones
Con il sostegno di: San Sebastian WIP Award, INCAA, Ibermedia, Mecenazgo Fund Vendite internazionali: Elle Driver
Meno di un anno prima, il figlio di Greta è misteriosamente sparito in mare. Mentre lei e suo marito Bruno cercano di elaborare il lutto per superare la terribile perdita, arriva un’amica di Greta, Sina, per aiutarli a vendere la loro casa sulla costa, dove trascorrevano abitualmente le vacanze. Stanno svuotando la casa, impacchettando oggetti e preparandosi a traslocare, quando Bruno afferma di aver visto qualcosa che confermerebbe le strane credenze degli abitanti del posto: l’emergere dal mare di un’inquietante e misteriosa creatura.

TRES (OUT OF SYNC) di Juanjo Giménez
Spagna, Lituania, 2021, 104’, prima mondiale
Con: Marta Nieto, Miki Esparbé, Fran Lareu, Luisa Merelas, Cris Iglesias, Julius Cotter, Iria Parada Produzione: Frida Films
Co-produzione: M-Films
Vendite internazionali: Le Pacte
C. è una sound designer di talento, appassionata al suo lavoro. Quando però consegna un paio di lavorazioni sul mix del suono con evidenti difetti di sincronizzazione, i suoi colleghi ipotizzano che stia attraversando una fase di instabilità psicologica e smettono di affidarle nuovi progetti. C. si rende conto che, come in un film dalla colonna sonora fuori sync, la sua mente ha iniziato a processare i suoni in ritardo rispetto alle immagini. Giorno dopo giorno l’intervallo di tempo tra immagini e suono aumenta e C. è costretta a lasciare il lavoro e a riconsiderare tutta la sua vita.

TU ME RESSEMBLES (YOU RESEMBLE ME) di Dina Amer – opera prima
Egitto, Francia, Stati Uniti, 2021, 94’, prima mondiale
Con: Lorenza Grimaudo, Illona Grimaudo, Mouna Soualem, Sabrina Ouazani, Dina Amer, Alexandre Gonin Produzione: The Othrs, VICE/ RYOT
Co-produzioni: Dartagnan, Hameda’s Stories
Vendite internazionali: The Match Factory/ CAA
Quando il legame tra due sorelle si spezza, una bambina può trasformarsi in qualcun altro nel nome dell’appartenenza e della resistenza. La regista Dina Amer prende spunto da uno dei fenomeni più terribili e inquietanti del nostro tempo, quello del terrorismo musulmano in Occidente, per scomporlo in una storia che parla di famiglia, amore, sorellanza e identità scissa.

FUORI CONCORSO

LOVELY BOY di Francesco Lettieri – film di chiusura, concorre al “Premio del Pubblico BNL”
Italia, 2021, 105’, prima mondiale
Con: Andrea Carpenzano, Daniele Del Plavignano, Ludovica Martino, Enrico Borello, Riccardo De Filippis, Pierluigi Pasino, Martino Perdisa, Federica Rosellini
Un film Sky Original
Produzione: Indigo Film
Co-produzione: Vision Distribution
Con il sostegno di IDM e della Provincia Autonoma di Bolzano
Vendite Internazionali: True Colours
Distributore italiano: Vision Distribution
Nic, in arte Lovely Boy, è l’astro nascente della scena trap romana. Tatuaggi sul volto e talento puro, forma insieme all’amico Borneo la XXG, un duo trap lanciato verso il successo. Figli della buona borghesia romana, i due ragazzi si muovono in una città allucinata e feroce, popolata da una fauna disperata. Risucchiato in una spirale di autodistruzione, Nic si troverà a fare i conti con se stesso solo una volta lontano da tutto quel rumore. In un vecchio albergo sulle Dolomiti che ora accoglie persone che, come lui, sono finite nel baratro della droga, tenterà faticosamente di ritrovarsi. Fino a rendersi conto, proprio quando penserà di aver perso la cosa più importante, di essere finalmente diventato adulto.

EVENTI SPECIALI

IL PALAZZO (THE PALACE) di Federica Di Giacomo
Italia, Repubblica Ceca, 2021, 100’, prima mondiale
Con: Mauro Fagioli, Corrado Puccetti, Andrea Sanguigni, Alessandra Tosetto, Tiziana Della Rocca, Francesca Duscià, Simone Vricella, Virginia Zulli
Produzioni: Dugong Films con Rai Cinema
Co-produzione: Mimesis Film
Con il sostegno di: Regione Lazio, Lazio Cinema International
Nel cuore di Roma si erge un Palazzo. Il proprietario, come un mecenate rinascimentale, negli anni ha offerto asilo ad una eclettica comunità di amici. Il nascondiglio perfetto dove coltivare i più aleatori progetti artistici. Oggi cinquantenni, gli ex-condomini si riuniscono a seguito della morte prematura del più emblematico del gruppo, Mauro, visionario regista che non ha mai finito un film nella sua vita. Mauro si lascia dietro un’eredità: ore di filmati in cui dirige gli abitanti di quella comunità nei ruoli più stravaganti, complici di un capolavoro incompiuto. La veglia per la sua morte risveglia le memorie del tempo che fu, scuotendo lo spirito assopito del gruppo, in questo grottesco romanzo di formazione fuori tempo massimo.

IL SILENZIO GRANDE di Alessandro Gassmann
Italia, Polonia, 2021, 106’, prima mondiale
Con: Massimiliano Gallo, Margherita Buy, Marina Confalone, Antonia Fotaras, Emanuele Linfatti, Roberto De Francesco
Produzione: Paco Cinematografica
Co-produzione: Agresywna Banda
In collaborazione con: Vision Distribution, Amazon Prime Video, Sky e Rai Cinema
Con il sostegno di: MIC, Regione Campania, Campania Film Commission, Regione Lazio
Vendite internazionali e Distribuzione italiana: Vision Distribution
Villa Primic, un tempo lussuosa dimora, ora scricchiolante magione che sembra uscita da un racconto di fantasmi, è stata messa in vendita. Una decisione dolorosa, presa dalla signora Primic, Rose, e condivisa dai due eredi della fortuna dilapidata della famiglia, Massimiliano e Adele: l’unico che non è affatto contento è il capofamiglia, Valerio, che scoprirà di non aver mai davvero conosciuto i suoi cari e, forse, nemmeno se stesso, fino a raggiungere l’amara consapevolezza che vivere non significa essere vivi.

SENZA FINE di Elisa Fuksas
Italia, 2021, 80’, prima mondiale
Con: Ornella Vanoni, Paolo Fresu, Vinicio Capossela, Samuele Bersani
Produzioni: Tenderstories, Wildside, società del gruppo Fremantle, e Indiana Production
Una località termale fuori dal tempo, un hotel anni ’40, un luogo che sposta il presente chissà dove. Non la vita di Ornella Vanoni ma la rivelazione della sua intimità esibita. L’energia, il carattere, la musica, le sue bizze da diva che costringono la troupe a fermarsi più volte. Elisa, la regista, che riprende tutto, senza risparmiare niente, nemmeno le discussioni. Poi gli incontri. Amici, musicisti, la tromba di Paolo Fresu che risuona negli spazi vuoti del grande albergo dove tra giornate identiche scandite da cure e trattamenti prende spazio il racconto, la memoria, ma anche il futuro mentre Ornella si prepara a diventare creatura fantastica, destinata all’eternità.

MIZRAHIM, LES OUBLIÉS DE LA TERRE PROMISE (THE FORGOTTEN ONES) di Michale Boganim
France, 2021, 93’, prima mondiale
Con: Maayane Elfassy Boganim, Reuben Abergel, Erez Biton, Michael Biton, Amit Chai Cohen, Neta Elkayam, Carmen Elmakies, Koby Efrach
Produzione: Ex Nihilo
Co-produzioni: Lama Films, Bonne Nouvelle, Studio Orlando
Con il sostegno di: CNC – Aide aux Cinémas du Monde, Institut Français, La Région Ile-de-France
Vendite internazionali: Reservoir Docs
La società israeliana è segnata da un tabù. Quello della sistematica discriminazione degli ebrei che arrivano nella Terra Promessa dai Paesi arabi, una ferita ancora oggi aperta. Negli anni ‘70, in un quartiere povero di Gerusalemme, Musrara, era nato un movimento ispirato alle Black Panthers americane per chiedere il riconoscimento dei diritti fondamentali per i cosiddetti Mizrahim, gli ebrei originari del Nord Africa e del Medio Oriente. Ricordando il padre, membro di questo movimento, Michale Boganim, regista franco- israeliana, mette a confronto le vicende personali e familiari con la Storia, esplorando insieme a sua figlia il passato ed incontrando diverse generazioni di Mizrahim. Il film è un road movie nelle regioni dimenticate alla periferia dello Stato israeliano, per riflettere sui concetti di esilio ed eredità storica.

THREE MINUTES – A LENGTHENING di Bianca Stigter
Paesi Bassi, 2021, 69’, prima mondiale
Con: Helena Bonham Carter [voce narrante]
Produzione: Family Affair Films
Co-produzione: Lammas Park
Con il sostegno di: Netherlands Film Fund, Amsterdam Fund for the Arts, VPRO Vendite internazionali: Autlook Filmsales
In Three Minutes – A Lengthening viene esaminato un filmino amatoriale girato nel 1938 in una città polacca abitata da ebrei, ritardandone la fine. Un saggio sul cinema, sulla storia e sulla memoria.

MIU MIU WOMEN’S TALES

#21 SHANGRI-LA di Isabel Sandoval
Italia, USA, 2021, 11’
Con: Isabel Sandoval, Matthew Fifer
Produzione: Hi Production, Team 713 Entertainment
California, durante la Grande depressione. Una donna sta confidando i suoi pensieri più intimi nel confessionale di una chiesa, mentre l’uomo dall’altra parte della grata ascolta in silenzio, attento. Ma non si tratta di un normale rituale religioso per ottenere redenzione. La donna – una bracciante filippina di seconda generazione – è rapita in una fantasticheria a occhi aperti simile a un gioco di ruolo, dove rivolge parole piene di sensualità al suo amante bianco, in un’epoca storica in cui i rapporti interrazziali erano vietati per legge. Il confessionale si trasforma in una romantica macchina del tempo, incantata e malinconica, che viaggia in un’alternanza di scenari futuri dove lei si manifesta attraverso molte donne, tutte piene di fascino e libere di amare chi vogliono.

#22 I AND THE STUPID BOY di Kaouther Ben Hania
Italia, Francia, 2021, 14’
Con: Oulaya Amamra, Sandor Funtek Produzione: Hi Production, Tanit Films
Nora è una splendida ragazza all’inizio di un nuovo amore. Elegantissima, prende una scorciatoia che attraversa un edificio abbandonato per recarsi al suo appuntamento galante. Kevin, il suo ex, si ferma sullo sfondo. Ne nasce una storia da XXI secolo oggi comune in tutto il mondo, sul gioco di potere tra uomo e donna, la sessualità e la vergogna, raccontata in modo graffiante, femminista.

NOTTI VENEZIANE

WELCOME VENICE di Andrea Segre – film di apertura
Italia, 2021, 100’, prima mondiale
Con: Paolo Pierobon, Andrea Pennacchi, Roberto Citran, Ottavia Piccolo, Giuliana Musso, Sandra Toffolatti, Sara Lazzaro, Anna Bellato
Produzione: Jolefilm con Rai Cinema
Vendite internazionali: True Colours
Distribuzione italiana: LuckyRed – Parthenos
Pietro e Alvise sono i due eredi di una famiglia di pescatori della Giudecca, l’isola più popolare di Venezia. Si scontrano nel cuore della trasformazione inarrestabile che sta cambiando la vita e l’identità di Venezia e della sua gente: l’impatto sempre più profondo del turismo globale ha modificato il rapporto stesso tra città e cittadini, tra casa e vita e la pandemia ha reso ancora più evidente questa crisi. Pietro nonostante fatiche e solitudini, vorrebbe continuare a pescare moeche, i granchi tipici della laguna; Alvise vede invece nella loro casa di Giudecca lo strumento ideale per ripartire tentando di entrare nell’élite del potere immobiliare che governa la città. Il loro scontro coinvolge tutta la famiglia in un racconto corale di come sta cambiando il nostro mondo.

CAVEMAN – IL GIGANTE NASCOSTO di Tommaso Landucci
Italia, Svizzera, 2021, 91’, prima mondiale Con: Filippo Dobrilla
Produzione: DocLab
Co-produzione: Contrast Film Zurich Vendite internazionali: Deckert Distribution
Sono passati trent’anni da quando Filippo Dobrilla ha iniziato a scolpire un colosso di marmo nelle viscere di una grotta nelle Alpi Apuane, a 650 metri di profondità. Questo luogo, oscuro e inaccessibile, ha protetto il segreto di una passione giovanile per un compagno di esplorazioni speleologiche consumata nell’intima oscurità della caverna. Anche dopo la fine di quell’amore, Filippo ha continuato a calarsi nell’abisso per lavorare alla sua scultura più ambiziosa, un’opera d’arte nascosta agli occhi degli uomini. Immergersi nell’oscurità della grotta significa per Filippo rifugiarsi in un luogo dove può sentirsi libero, protetto e distante dai pregiudizi e dai condizionamenti della società contemporanea. Ma l’inattesa scoperta di un tumore cambierà la sua vita in modo radicale.

CORIANDOLI di Maddalena Stornaiuolo
Italia, 2021, 9’, prima mondiale
Produzione: La Scugnizzeria Film
Vendite internazionali e distribuzione italiana: Pablo
Napoli. Scampia. Vele. Una bambina legge, chiusa fuori, nel proprio balcone. Un ragazzino l’osserva. I due si incontrano, è la festa di Carnevale. Un luna park fa da sfondo al party. Variegata gioventù si sfrena tra i palazzoni di cemento. Totoriello e Speranzella, Cenerentola e Hulk, dieci anni a testa, seduti su una panchina di periferia. Perché leggi sempre al balcone? domanda lui. La risposta è il canto di una sirena crocifissa. La risposta è un coltello che taglia i capitoni. Il vomito di una figlia di un fine pena mai. “Bimba Sperduta” nella stazione dei treni persi, una Cenerentola senza fatina, senza bibidi bobidi bu. Speranzella a cui hanno rubato la felicità. Speranzella figlia di una puttana che per dispetto vola come un farfalla.

CÙNTAMI di Giovanna Taviani
Italia, 2021, 70’, prima mondiale
Con: Mimmo Cuticchio, Vincenzo Pirrotta, Gaspare Balsamo, Mario Incudine, Giovanni Calcagno, Yousif Latif Jaralla Produzione: Cloud9 Film
In collaborazione con: Rai Cinema
Con il sostegno di: Regione Sicilia e Sicilia Film Commission nell’ambito del Programma Sensi Contemporanei Cinema Distribuzione italiana: Cloud9 Film
Un road movie su un furgone rosso in giro per la Sicilia alla ricerca dei nuovi narratori orali che si richiamano alla grande tradizione del cunto e dei cantastorie, per raccontare l’altra Sicilia, quella che si risveglia attraverso la forza universale delle storie popolari del passato per narrare il nostro presente.

DITEGGIATURA (FINGERPICKING) di Riccardo Giacconi
Italia – 2021 – 17’ prima mondiale
Con: Silvia Costa, Compagnia Marionettistica Produzione: Slingshot Films
In associazione con: Lo schermo dell’arte Vendite internazionali: Slingshot Films
La “Compagnia marionettistica Carlo Colla & Figli” è una delle più antiche e famose compagnie di teatro delle marionette del mondo. Il suo studio di Milano ospita più di tremila marionette. Ciascuna col suo volto, il suo corpo e caratteristiche che la rendono unica. Diteggiatura racconta, procedendo a ritroso, un anno trascorso nello studio della Compagnia Colla, seguendo gli usi di una comunità chiamata ad accompagnare la vita di questi oggetti antropomorfici. Il film è tratto da un testo interpretato dall’attrice e regista Silvia Costa, scritto da una rete neurale artificiale.

FELLINI E L’OMBRA di Catherine McGilvray
Italia, Svizzera, 2021, 64’, prima mondiale
Con: Claudia de Oliveira Teixeira, Diletta Marcella Laezza, Claudia Sorrentino, Rosanna Sferrazza, Gianfranco Angelucci Produzione: Veriana SRL
Co-produzione: Célestes Images
In associazione con: Istituto Luce – Cinecittà / RSI Radio televisione svizzera
Fellini ha vissuto con un segreto, quello sul quale ha indagato Claudia, una documentarista portoghese, interessata a fare un film su di lui. Le tracce di questo segreto sono nel Libro dei Sogni e nel rapporto di Fellini con il dottor Bernhard, suo analista e pioniere della psicoanalisi junghiana in Italia, senza il quale il film capolavoro 8 1⁄2 non sarebbe mai stato realizzato. Altre tracce appaiono anche in alcune coincidenze, nelle testimonianze degli amici, nei luoghi cari a Fellini: Roma, Rimini, la Tower House di Jung a Bollingen. Ma quello che Claudia scopre è anche qualcosa di magico e commovente: la certezza che per Fellini il sogno è la sola vera realtà.

GiULiA di Ciro De Caro
Italia – 2021 – 109’ prima mondiale
Con: Rosa Palasciano, Valerio Di Benedetto, Fabrizio Ciavoni, Cristian Di Sante Produzione: Fare Cinema
Giulia, costantemente divisa tra il bisogno di sentirsi a casa, amata, e una selvaggia e sacrosanta voglia di libertà, si ritrova letteralmente in mezzo ad una strada e inizia, in maniera tutta sua, a cercare un rifugio e un posto nel mondo. Tra un illusorio desiderio di maternità e qualche espediente per sbarcare il lunario, passa i giorni più caldi di una torrida estate romana con dei personaggi dall’esistenza vuota, inafferrabili, puri e meravigliosi come lei. In una sospensione fatta di niente (e di tutto) Giulia comprende che sta a lei decidere come vivere, o non vivere, la vita.

HUGO IN ARGENTINA di Stefano Knuchel
Svizzera, 2021, 97’, prima mondiale
Con: Giancarlo Giannini
Produzione: Fiumi Film
Co-produzione: Radiotelevisione Svizzera Italiana
In collaborazione con: CONG, Venus&Beyond
Con il sostegno di: RSI, Ufficio Federale della Cultura (UFC), Film Plus, Suissimage, Media Desk Suisse, Canton Ticino
Un promettente fumettista italiano sbarca a Buenos Aires nel 1950, con il sogno di raggiungere gli Stati Uniti, solo per scoprire poi che la sua America sarà l’Argentina. Quel Paese, nel pieno di un boom economico e con una scena culturale tra le più vivaci del mondo, lo conquista immediatamente. Siamo all’alba del decennio più entusiasmante per l’Argentina e il giovane immigrato sente di poter afferrare tutte le opportunità che quel Paese gli offre. Il nome di quell’artista diventerà presto famoso: Hugo Pratt.

I NOSTRI FANTASMI di Alessandro Capitani
Italia, 2021, 105’, prima mondiale
Con: Michele Riondino, Hadas Yaron, Paolo Pierobon, Alessandro Haber, Orlando Forte Produzione: Fenix Entertainment con Rai Cinema
In associazione con: Sem srl.
Valerio e suo figlio Carlo, di sei anni, vivono nel sottotetto della casa da cui sono stati sfrattati. Ogni volta che arrivano nuovi inquilini, li terrorizzano inscenando la presenza di fantasmi, nella speranza di tornare a vivere nell’appartamento “di sotto”. Per Carlo è un gioco che lo protegge da una vita misera e da una mamma assente. E per un po’ funziona, finché non arriva Myriam in fuga con la piccola Emma da un marito violento. Ma lei dei fantasmi non ha paura…

IL MONDO A SCATTI (THE WORLD IN SHOTS) di Cecilia Mangini e Paolo Pisanelli – evento di pre-apertura in collaborazione con Bookciak, Azione!
Italia, 2021, 89’, prima mondiale
Con: Cecilia Mangini, Stéphane Batut, Agnès Varda, Roberto Perpignani, Babak Karimi
Produzione: OfficinaVisioni
Co-Produzione: Istituto Luce Cinecittà
In collaborazione con: Rai Cinema
Con il sostegno di: ISRE Sardegna, Archivio Cinema del reale, Archivio audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, Cineteca Lucana
Distribuzione italiana e vendite internazionali: Istituto Luce Cinecittà
Il mondo a scatti è un film documentario, film-saggio, film autobiografico… film che non è possibile definire come appartenente a un genere cinematografico ma di sicuro è un film che parte da pensieri sulle immagini, immagini fisse – fotografie che hanno fermato il tempo: Il mondo a scatti. Un film a scatti mischia immagini di oggi e di ieri, immagini fisse e immagini in movimento attraverso un dialogo tra due fotografi- cineasti che riflettono sul mondo attraverso gli sguardi fotografici di lei, Cecilia, una inarrestabile novantenne, fotografa, documentarista, sceneggiatrice, organizzatrice culturale, che viene ripresa da lui Paolo, fotografo, regista e ideatore di festival cinematografici.

ISOLATION – evento speciale – giornata dell’inclusione 2021
di Michele Placido, Julia von Heinz, Olivier Guerpillon, Jaco van Dormael, Michael Wintebottom
Italia, Gran Bretagna, Germania, Belgio, Svezia, 2021, 88’, Prima mondiale Con: Roberto Bolle, Andrea Bocelli, Rosa von Prunheim
Produzione: Maze Pict., Notorious, Tarantula, Fox in the Snow Distribuzione italiana: Notorious Pictures
Isolation è un docufilm collettivo di cinque grandi autori europei chiamati a raccontare i drammi e le rivoluzioni causate dalla pandemia nei propri paesi, ciascuno da una prospettiva particolare ma insieme per un obiettivo comune: registi europei uniti in una simbolica riunificazione del Continente, in un anno molto particolare e difficile come il 2020. Isolation è una testimonianza storica collettiva: storie personali mai raccontate che fungono da spunto di riflessione e di ispirazione, da contributo alla battaglia dell’umanità contro l’epidemia e, più in generale, alla difesa della salute pubblica dell’Europa stessa, chiamata oggi più che mai ad una grande sfida unitaria. Parte dei proventi di Isolation saranno devoluti alla Croce Rossa.

LES ENFANTS DE CAIN (THE SONS OF CAIN) di Keti Stamo
Francia, Albania, Italia – 2021 – 68’ prima mondiale Produzioni: Margo Cinema
Co-produzioni: Anima Pictures, Young Films
In collaborazione con: Rai Cinema
Con il supporto di: QKK Centro Nazionale Albanese della Cinematografia, MIC Ministero della Cultura Il film è patrocinato da Amnesty International Italia
The Sons of Cain è girato in un villaggio dell’Albania settentrionale. In questo luogo il tempo si è fermato e le severe regole di un antico codice (Kanun) decidono ancora della vita e della morte dei suoi abitanti. Un gruppo di sette bambini obbligati a vivere secondo il codice, si incontrano e discutono della storia di Abele e Caino. Creando un proprio spazio onirico, solo parzialmente consapevoli, stabiliscono un’analogia tra la propria storia e le parabole bibliche. Paralizzati sul confine sottile che separa realtà e oblio, questa è una delle poche occasioni che hanno per affrontare i loro traumi ed esplorare le proprie emozioni.

PAROLE di Umberto Contarello
Italia, 2021, 85’, prima mondiale
Con: Umberto Contarello, Corrado Sassi Produzioni: Vivo Film
Co-produzione: EDI – Effetti Digitali Italiani
È tutto vero: tutto è accaduto veramente ed è stato filmato mentre accadeva. Uno sceneggiatore all’apice della carriera, stanco del suo lavoro e oppresso da scelte di vita inevitabili, decide di partire in barca con un conoscente dall’isola nella quale ha trascorso l’anno del lockdown, per fare ritorno a Roma. Durante il viaggio eventi inattesi si sovrappongono a sfoghi verbali sulla sua vita complicata. Ne viene fuori un flusso di parole, una confessione sincera e impudente sul cinema, sui registi con i quali ha lavorato, sulla famiglia, l’amore, il dolore e il suo passato. Inarrestabile e senza regole, come un assolo di jazz.

PRINCESA di Stefania Muresu
Italia, 2021, 49’, prima mondiale
Con : Favour Osazuwa, Julieth Edward, Sister Regina Sanna Produzione: Caucaso
In collaborazione con: Roda Film
Con il sostegno di: Regione autonoma della Sardegna Vendite internazionali: Filmotor
“Princesa” è il nome fittizio di una donna africana arrivata in Sardegna con la tratta degli esseri umani. In quest’isola convivono le credenze di un animismo primitivo, i culti cristiani e quelli delle chiese nigeriane. Il mondo interiore di Princesa è popolato da paure, dalla separazione dalla sua terra e dalla ricerca della redenzione. Vittima di una maledizione, cerca silenziosamente di liberarsene. Inaspettatamente, nel 2018, Oba Ewuare II, leader spirituale dell’Edo, uno degli Stati della Nigeria, pubblica un editto religioso di importanza epocale, con il quale libera le donne vittime della tratta degli esseri umani dalla maledizione juju.

SPIN TIME, CHE FATICA LA DEMOCRAZIA! di Sabina Guzzanti
Italia, 2021, 91’, prima mondiale
Produzione: Secol Superbo e Sciocco in associazione con FBF Distribuzione italiana: Wanted Cinema
Il protagonista del racconto è un palazzo occupato di 17mila metri quadri, famoso per l’intervento dell’elemosiniere del Papa, in cui è in atto un esperimento politico e sociale. Ci sono delle votazioni che vengono continuamente rimandate e c’è uno spettacolo con regole e finalità del tutto particolari. Questi due plot interagiscono fra loro in modo inaspettato anche per chi ha pensato il film e ci consentono di conoscere una realtà di cui mai avremmo immaginato l’esistenza, che ci sembra insieme lontana e tanto familiare.

TONINO DE BERNARDI – UN TEMPO, UN INCONTRO di Daniele Segre
Italia, 2021, 52’, prima mondiale
Con: Tonino De Bernardi, Daniele Segre, Alessio Nicastro, Domenico De Fazio Produzione: I Cammelli S.a.s.
Con il sostegno di: Film Commission Torino Piemonte
Il film è un’occasione per registi e pubblico di confrontarsi con l’intensità creativa del cinema di Tonino De Bernardi. Questo accade in modo naturale e immediato, grazie ad una combinazione di sequenze originali tratte dai film di Tonino e al racconto che lui fa della sua storia, dall’inizio ad oggi. A 84 anni, Tonino è ancora un autore e un ricercatore appassionato ed entusiasta, e non è un caso che ancora oggi si porti sempre dietro quotidianamente una piccola cinepresa.

TRASTWEST di Ivano De Matteo
Italia, 2021, 18’, prima mondiale
Con: Massimo, Roberto, Maurizio, Lynda, Stefano, Sara Produzione: Utopia Film
Un uomo esce di casa con due banane nascoste nelle tasche, un altro si allena al thai chi in una Roma deserta. Un uomo vestito di pelli d’animale cammina accanto ad una carrozzina elettrica guidata da un’elegante anziana dai capelli biondo platino. Poi una zingara, i giocatori di carte, un acrobata, due strani amanti. Una coppia di suore passa velocemente mentre due curiosi personaggi suonano l’armonica a bocca. I loro cani cantano abbaiando. Dal saloon San Calisto escono i baristi incuriositi. Tutti in attesa del grande duello. I gabbiani volteggiano come avvoltoi. E poi i due uomini che si incontrano. Uno sguardo, uno sparo, una sirena. E la piazza torna nuovamente in zona rossa, come nulla fosse accaduto.

UNA RELAZIONE (WITH YOU OR WITHOUT YOU) di Stefano Sardo
Italia, Francia, 2021, 110’, prima mondiale
Con: Guido Caprino, Elena Radonicich, Federica Victoria Caiozzo aka Thony, Libero De Rienzo, Alessandro Giallocosta, Isabella Aldovini, Francesca Chillemi, Tommaso Ragno, Enrica Bonaccorti, Jalil Lespert
Produzione: Ascent Film, Nightswim
Co-produzione: La Onda
In collaborazione con: Amazon Exclusive e Rai Cinema
Vendite internazionali: True Colours
Distribuzione italiana: I Wonder
Tommaso e Alice sono una coppia da quindici anni – non sposati e senza figli, lui musicista, lei attrice, entrambi senza successo. Vivono a Roma, dove hanno comprato casa grazie a un mutuo che è stata l’unica vera assunzione di responsabilità nella loro storia. Quando vengono invitati a cena da loro per un annuncio, gli amici pensano che sia il matrimonio. E invece Tommaso e Alice comunicano che hanno deciso di lasciarsi: ma vogliono farlo in modo graduale, senza rompere, restando amici in modo naturale. La loro ambizione, legittima ma ingenua, finisce con lo scontrarsi con il principio di realtà: le storie finiscono perché le persone cambiano. E nessun cambiamento è, ne può essere indolore.

Sedotta e Sclerata Ballet, presentata la serata evento del 31 luglio al Teatro Vascello di Roma

Previous article

Rinascimento dell’Anima, successo per la charity dinner della famiglia D’Este Orioles a Roma

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *