Musica

Johara ci racconta il suo nuovo singolo “Sguardi”

0

Dal 26 novembre è disponibile in rotazione radiofonica “Sguardi” (PLATINUM LABEL SNC), nuovo singolo di johara presente su tutte le piattaforme di streaming a partire dal 25 novembre.

Con questo suo nuovo brano, “Sguardi”, johara vuole trasmettere la parte più complessa e articolata del suo stile musicale e della sua scrittura, raccontando la fine di una relazione amorosa e, allo stesso tempo, tossica, in cui la protagonista trova la forza di reagire e uscirne. La vicenda narrata da johara nel nuovo pezzo è anche un accostamento metaforico delle dinamiche legate al percorso di crescita e maturazione musicale.

Spiega l’artista: «Per rinascere, a volte, bisogna fermarsi e dare uno Sguardo a ciò che ci aspetta oltre i nostri limiti, ed io ho iniziato con la mia Musica».

Volevamo saperne qualcosa in più.

  1. Partiamo con una presentazione di stampo classico: chi sei, da dove vieni, come descriveresti il tuo progetto artistico a chi ti scopre per la prima volta?

    Io sono johara e vivo in provincia di Milano. Il mio progetto musicale è caratterizzato dalla grande emotività che metto in ogni mio pezzo e dal fatto che sono brani personali in cui tutti, però, possono immedesimarsi! Inoltre il genere che faccio è Pop/R&B, e mi piace personalizzare anche il genere, rendendolo mio in ogni sfumatura.

  2. Parliamo un podel tuo background musicale: quali sono gli artisti che ti hanno maggiormente influenzato e quali sono state le esperienze maggiormente rilevanti nel corso della tua formazione?

    L’R&B e il Soul americano influenzano molto la mia musica a livello melodico e come mood, però a livello di temi trattati e di testi sono più influenzata dai giganti della musica italiana. Ciò che ascolto varia a seconda di come mi sento… nelle mie playlist si trova di tutto: dai Mia Martini a Kanye West, da Marracash a Tyler, The Creator, dai Blink-182 a Erykah Badu. Le esperienze che mi hanno maggiormente formato sono state di sicuro i live che ho fatto e il percorso di X-Factor: penso che questo sia stato il modo più brutale e diretto per imparare ad accettare le critiche, immagazzinarle e trasformarle in consigli!

  3. Come dovrebbe essere secondo te un live perfetto?

    Il live perfetto è il live in cui il pubblico si emoziona con la performance ed è trasportato dalle canzoni. Sarebbe il top se cantassero le mie canzoni insieme a me, ma forse è un po’ presto!

  1. Quali sono, secondo te, i pro e i contro della scena musicale in Italia?

    Di sicuro tra i “contro” possiamo mettere il fatto che non venga dato abbastanza spazio ai giovani e agli emergenti nel mondo dei “grandi” della musica nel nostro Paese. Un altro punto a sfavore è che, salvo casi eccezionali, si sentano sempre le stesse melodie, gli stessi testi e riferimenti, senza che ci sia qualcosa di veramente nuovo e innovativo. Tra i pro c’è il fatto che nonostante alcuni testi siano molto simili tra di loro, la scrittura degli autori italiani a livello di emozionalità e esprimere sentimenti stupisce sempre. Inoltre si può aggiungere un’apertura verso il resto del mondo, perché fino adesso siamo rimasti un po’ chiusi dietro le nostre mura.

  2. Come è nata lispirazione per “Sguardi” e qual è la situazione ideale per ascoltare questo tuo pezzo?

    Io trovo “Sguardi” un pezzo altamente terapeutico o, almeno per me, lo è stato nella fase di scrittura. Sguardi, come dico sempre, è un brano di rinascita e di ripartenza, non solo musicale, ma anche mia personale. L’ispirazione è arrivata da quello che ho vissuto nell’ultimo anno, non solo in situazioni amorose.

  3. Cosa puoi raccontarci del tuo disco in uscita?

    Al momento non ho un disco in uscita, tuttavia ho moltissimi singoli che usciranno nei prossimi mesi! Dal 21 dicembre è disponibile su tutte le piattaforme streaming il mio nuovo singolo “Dimmi Cosa C’è” e per tutti i miei follower, sui social, ne ho pubblicato una versione alternativa!

“Eden” è il nuovo singolo in radio di Fabio De Vincente: conosciamolo meglio

Previous article

Francesco Esposito ci racconta il suo nuovo singolo “Se non spicco il volo”

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Musica