Televisione

Claudio Guerrini: “Dopo tanti anni ci ho messo finalmente la faccia”

0

Ogni giovedì in seconda serata conduce su La5 “Una nuova vita” mentre ogni pomeriggio continua a essere protagonista di punta su RDS. Claudio Guerrini continua il suo applaudito percorso professionale e a Talky si confessa tra passato, presente e futuro.


Claudio, alcuni tuoi recenti post sui social network, incentrati su foto pubblicate dopo un intervento estetico, hanno fatto discutere…

Vero, ma non c’era nulla di programmato. Ho solo deciso di rendere pubblico il mio volto dopo  un intervento di laser chirurgico. Ci pensavo da anni e solo adesso mi sono deciso, non è esattamente uno scherzo.

Qual è il messaggio che ti piacerebbe lanciare attraverso queste foto?

Più che lanciare un messaggio volevo chiudere un cerchio su un mio atavico problema: le cicatrici che una pesante forma di acne mi aveva lasciato fin da ragazzo. Non è stato facile accettare quella pelle così segnata già all’età di venti anni.

Il commento che più ti ha colpito?

Mi sono arrivati tanti commenti privati sul mio account Instagram ‘claudioguerriniofficial’, i più significativi quelli di mamme che mi ringraziano per aver dato forza ai loro ragazzi colpiti da forme aggressive di acne. Non è  una malattia grave, ma da un punto di vista psicologico può condizionare seriamente la vita spensierata dei più giovani, dal rapporto con i loro amici a quelli con l’altro sesso. Io sono diventato timido e riservato proprio in quel periodo. Non c’è nulla di cui vergognarsi, meglio concentrarsi sulle soluzioni che oggi sono numerose e risolutive.

In questo periodo sta andando in onda la seconda stagione di Una nuova vita: un bilancio?

Sì, ci sta regalando ottime soddisfazioni. Ogni giovedì, in seconda serata, riusciamo a intercettare tanti spettatori, molti di loro si stanno affezionando alle storie di vita vissuta che raccontiamo. Abbiamo anche la fortuna e la bravura di trovare sempre ospiti interessanti e disposti ad aprirsi con grande sincerità. Un grazie va anche alla mia collega Crisula Stafida, attrice e ora compagna di conduzione con cui sta crescendo davvero un bel feeling.

Nel frattempo, prosegue la tua esperienza a RDS…

Sì, e ora sono in tv anche lì. Da poche settimane è partita ‘RDS Social Tv’ sul canale 265 del digitale terrestre, dove dalle 15 potete vedere ogni giorno il ‘Guerrini & Lanfranchi Show’. Una bella nuova esperienza, è finito il tempo di andare in radio in canottiera!

Quest’anno sei stato protagonista anche in libreria…

Malgrado i mille problemi di un periodo disastrato, questo 2020 per me è stato un anno pieno di novità. Il mio esordio a Mediaset grazie a ‘Una Nuova Vita’ su LA5, la versione tv del mio programma su RDS e poi l’uscita del mio primo (unico?) libro ‘C’era una (prima) volta’, dove ho raccolto direttamente i racconti degli esordi e dei momenti più significativi delle carriere di tanti personaggi famosi e non, da Enrico Mentana a Giuliano Sangiorgi, da Sandra Milo a Noemi. Nella prefazione, tra l’altro, parlo proprio della mia adolescenza e di quel mio problema estetico che mi ha portato a scegliere la radio come mezzo di comunicazione con il mondo. Nascosto dietro a un microfono ho cominciato a ricostruire la mia autostima, pezzo dopo pezzo, e a vincere la dura battaglia contro un aspetto fisico che non riuscivo ad accettare.

Progetti futuri?

Proseguire il percorso di ‘Una Nuova Vita’ con LA5, una rete giovane, coraggiosa e sempre più forte. Partecipare a un film per la tv, su cui ancora non posso dire nulla. E un nuovo programma ancora in fase di gestazione. Covid permettendo, naturalmente. Auguro a tutti noi di uscire presto da questo incubo. Ma ricordiamoci che dipende soprattutto da noi, non abbiamo scuse.

StoneCash lancia le nuove innovazioni integrate digitali per il settore lapideo

Previous article

Fai vincere le tue ossa

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Televisione